MACS - SELEZIONE MAGNETICA DEGLI SPERMATOZOI​

TECNICA DI NUOVA GENERAZIONE PER SELEZIONARE SPERMATOZOI.

Selezione magnetica degli spermatozoi una nuova generazione del sistema di selezione immunomagnetica delle cellule, cioè un efficiente metodo per selezionare i migliori spermatozoi ed aumentare il tasso di gravidanza.

L’integrità genetica dello spermatozoo è essenziale per il normale sviluppo embrionale. Un alto livello di frammentazione del DNA nelle cellule spermatiche può influenzare negativamente le suddivisioni embrionarie fino a produrre un arresto allo stadio di blastocisti o aborti precoci.. Il danno del DNA, che si esprime con la sua frammentazione e la successiva apoptosi degli spermatozoi, può essere una causa di infertilità maschile che non viene evidenziata dalle comuni analisi eseguite sul liquido seminale (valutazione della concentrazione, della morfologia e della motilità degli spermatozoi).

Le maggiori cause del danno del DNA spermatico sono lo stress ossidativo, che generalmente aumenta con l’età, infezione, processi infiammatori, fumo di sigarette, uso di stupefacenti, esposizione ad agenti inquinanti ambientali ed un’elevata temperature dei testicoli.

Perciò il sistema MACS annessina è stato progettato per rimuovere selettivamente, dalle preparazioni di sperma, quegli spermatozoi deficitari, seppur indistinguibili morfologicamente dai normali.. Questa tecnica inizia con l’etichettatura magnetica delle cellule che sono da eliminare, indi il preparato viene fatto passare attraverso una colonna di separazione dove gli spermatozoi anomali vengono trattenuti. Invece gli spermatozoi intatti, viventi, senza frammentazione del DNA passano attraverso la colonna e sono poi raccolti per un successivo uso (ICSI o crioconserva­zione).

Il disporre di sperma pronto per la fertilizzazione è il vantaggio di questa metodica sugli altri tradizionali test di frammentazione del DNA test che forniscono solo la percentuale di cellule danneggiate, informazione poco utile nella pratica clinica. Analogamente I metodi che si basano sulla valutazione morfologica degli spermatozoi, come l’IMSI, non forniscono un sufficiente quadro sullo stato del DNA spermatico.

Le cause principali dei danni al DNA spermatico sono difetti di sviluppo durante la formazione degli spermatozoi.

QUESTI DIFETTI DIPENDONO SPESSO DA:

  • influenza dei radicali liberi
  • fumo
  • esposizione a temperature elevate
  • l’esposizione a sostanze chimiche (per esempio alcuni farmaci)
  • stress
  • età avanzata, etc.

QUESTA TECNICA VIENE UTILIZZATA PER COPPIE:

  • che intendono effettuare un ciclo di IUI
  • con elevata frammentazione del DNA spermatico
  • che hanno vissuto aborti ripetuti
  • che si sono sottoposte ad almeno un ciclo FIVET/ICSI fallito, o con embrioni di cattiva qualità